Cosmotaxi
Cosmotaxi Fenomenologia di Grand Theft Auto (1)  
     
Newsletter
Newsletter

Nuova cartina geografica

 
  [archivio spacenews]  
     
Alien Bar
Alien bar Sette coccodrilli  
  [le altre serate]  
     
Nadir
Come al bar Daniela Comani  
  [archivio intervenuti]  
     
Ricerca
Come al bar Cerca i contenuti nel sito  
 

» ricerca globale adolgiso.it


 
 

» ricerca nella sezione cosmotaxi

 

 
  powered by google  
 
 
 

Invia i tuoi commenti sull'intervento di Ascanio Celestini a bordo dell'enterprise.
I campi contrassegnati da * sono obbligatori.

 
Commenta
 

Come protezione contro l'invio di commenti da parte di spammer è attiva una procedura che prevede l'approvazione del commento.

La pubblicazione avverrà non appena sarà eseguita l'approvazione.

 
Il tuo nome *
 
Sito Web
 
E-mail *
 
desidero iscrivermi alla newsletter di adolgiso.it
 
Commento *
 
Codice sicurezza Ridigita codice sicurezza
 
Tutti i dati inviati non saranno resi pubblici e trattati in ottemperanza
alla legge 675/96 (tutela della privacy).
 

 

commenti

Trascrivo dalla risposta di Celestini : "La scienza teatrale la coscienza di fare teatro". Ecco, estremamente ben detto. Non tutti quelli che fanno teatro ce l'hanno, Celestini s, oltre a dirlo. Questa conversazione ha il merito di far venire fuori la vera essenza di questo autore-attore. Complimenti. Lorella

inviato da lorella
 

Ascanio Celestini un grande artista. Ho iniziato da qualche settimana a preparare la tesi su di lui ed a raccogliere materiale. Questa intervista mi pare molto stimolante. Per tutti coloro che fossero interessati all'attore romano, ecco alcuni libri di riferimento con il mio personale giudizio: -Gerardo Guccini (a cura di), "La bottega dei narratori", Roma, Audino, 2005 (con una sezione su Celestini) - VOTO 7,5; -Simone Soriani (a cura di), "Cicoria. Del teatro di Ascanio Celestini e di Gaetano Ventriglia", Corazzano (PI), Titivillus, 2006 (con il testo dello spettacolo scritto da Celestini, "Cicoria. In fondo al mondo Pasolini") - VOTO 8; -Gerardo Guccini-Michela Marelli, "Stabat mater", Bologna, Le ariette libri, 2004 (per un inquadramente generale sul teatro di narrazione) - VOTO: 6; -Andrea Porcheddu (a cura di), "L'invenzione della memoria", Udine, Il principe Costante, 2005 - VOTO 5,5.

inviato da Antonio
 

 

Ritorna SopraAutoscatto | Volumetria | Alien Bar | Enterprise | Nadir | Newsletter
Autoscatto
Volumetria
Alien Bar
Enterprise
Nadir
Cosmotaxi
Newsletter
E-mail