Scarica l'e-book gratuitamante

Scarica l'e-book gratuitamante
Scarica l'e-book gratuitamante
Scarica l'e-book gratuitamante
 


Scarica gratuitamente Adobe Acrobat Reader

 
     
Cosmotaxi
Cosmotaxi Gli special di Cosmotaxi  
     
Newsletter
Newsletter

Sentine e sentinelle

 
  [archivio spacenews]  
     
Alien Bar
Alien bar Sette coccodrilli  
  [le altre serate]  
     
Nadir
Come al bar Laurina Paperina  
  [archivio intervenuti]  
     
Ricerca
Come al bar Cerca i contenuti nel sito  
 

» ricerca globale adolgiso.it


 
 

» ricerca nella sezione cosmotaxi

 

 
  powered by google  
 
 
 

Stephen King e l'enigma pasquale

Aenigma (1). Titolo di un giallo orrorifico girato da Lucio Fulci nel 1988.
Kathy, una ragazza brutta e tonta, a causa di un maligno scherzo delle sue amiche, fugge e viene investita da un’automobile. Durante il coma, Kathy si impossessa del corpo di una bellissima ragazza e…

 

Aenigma (2). Titolo di una trasmissione tv trasmessa dalla Rai nel 2003.
Fa parte del filone “Misteri”, “Miracoli”, e via incretinendo, in cui si cerca di presentare come misteriosi fatti che non lo sono o perché acclarati da tempo oppure perché mai avvenuti.
Come, ad esempio, la puntata recente dedicata alla resurrezione di Gesù Cristo.
L’intenzione è però ricca di pietà, infatti, in tempi in cui non si esce vivi dalle Asl di Sirchia forse può essere per molti una speranza immaginare una resurrezione dopo la morte. Resurrezione che, però, è purtroppo avvenuta solo per capi di alcune religioni e mai fino ad oggi a un Ambrogio Brambilla o a uno Gennaro Esposito.
Nel corso della trasmissione, il presentatore ha trascorso parte del suo tempo, fieramente genuflesso, ad omaggiare Vittorio Messori (che rassomiglia alla Kathy di Lucio Fulci), fino a cedere nel finale allorché, travolto dalla passione, lo ha toccato perfino, come si fa con una reliquia o per risvegliare una persona cara (il coma allucinatorio di Messori rassomiglia a quello della Kathy di Lucio Fulci). Era interessante notare come lo stesso conduttore, durante la sua temeraria performance, si tenesse ben discosto, invece, da Piergiorgio Odifreddi temendone sommamente perfino la vicinanza oltre le parole che tentava di ridurle al minimo quasi scusandosi con i baciapile che le sentivano lì risuonare.
Odifreddi (a proposito, se non avete letto ancora suoi libri, ve li consiglio, e primo fra tutti, “Il Vangelo secondo la Scienza” edito da Einaudi), ha illuminato con intelligenza e senso dell’umorismo la tenebrosa trasmissione invitando i produttori di qualche film tratto da libri di Stephen King a scritturare fra gli sceneggiatori Vittorio Messori, penna capace di soluzioni horror e splatter di sicura attrazione per il botteghino.
Ho appreso che ci saranno nuove puntate di “Aenigma”, suggerisco alcuni temi: “Dietro l’invenzione del silicone si nasconde un idraulico o un chirurgo estetico?”, “Che cosa nascondono i buchi della groviera?”, “La Flaminia, l’Aurelia e l’Emilia, hanno incroci saffici?”.

 

Aenigma (3). Nei giorni scorsi alcuni narcotrafficanti sono stati “bevuti” da Madama mentre trasportavano un presepe nel quale le statuine, pare nemmeno troppo piccole, del bue e dell’asinello erano non di creta ma di cocaina. Ora capisco perché un bambino stupì i saggi nel Tempio!
La prossima volta quei dottori gli faranno l’antidoping? Chissà… Enigma.

Esco e chiudo. Se qualcuno mi cerca sto al bar.

 

Archivio Newsletter

 

Ritorna SopraAutoscatto | Volumetria | Alien Bar | Enterprise | Nadir | Newsletter
Autoscatto
Volumetria
Alien Bar
Enterprise
Nadir
Cosmotaxi
Newsletter
E-mail