Scarica l'e-book gratuitamante

Scarica l'e-book gratuitamante
Scarica l'e-book gratuitamante
Scarica l'e-book gratuitamante
 


Scarica gratuitamente Adobe Acrobat Reader

 
     
Cosmotaxi
Cosmotaxi Fenomeno Ufo (1)  
     
Newsletter
Newsletter

Sentine e sentinelle

 
  [archivio spacenews]  
     
Alien Bar
Alien bar Sette coccodrilli  
  [le altre serate]  
     
Nadir
Come al bar Laurina Paperina  
  [archivio intervenuti]  
     
Ricerca
Come al bar Cerca i contenuti nel sito  
 

» ricerca globale adolgiso.it


 
 

» ricerca nella sezione cosmotaxi

 

 
  powered by google  
 
 
 

Un paese fra Crac e Cri Cri

 

625. Sono stati 625 nel corso del 2012 quelli che hanno perso la vita in Italia sui luoghi di lavoro.
So che  quel terribile numero, dal 31 dicembre a oggi, è aumentato; per conoscere la cifra odierna cliccare su http://cadutisullavoro.blogspot.com, sito guidato da Carlo Soricelli.
Il tema non è stato protagonista dei programmi politici per le elezioni del febbraio scorso.

 

 

2. I risultati elettorali hanno dimostrato che (per larga colpa della Sinistra) in Italia esiste non soltanto la calamità berlusconiana ma anche quella grillina. Due diverse eversioni. Uguali? No. Mentre fra i seguaci e gli alleati di Padron Silvio è difficile scorgere gente psicologicamente pulita e parecchi hanno perfino la fedina penale ben lorda, sono convinto che tanti fra quelli di Padron Beppe siano persone oneste e per bene, illusi da quanto dice, anzi urla il boss… a me le persone che urlano, perfino quando hanno ragione, m’insospettiscono.
Un giorno, poi, quei grillini dall’onesto cri-cri se ne accorgeranno. Qualcuno già se n’è accorto.
Beppe e Silvio, anagramma: Poi pesi belve.

 

 

2 bis. Se veramente ha tanta fiducia nella Rete, perché Grillo non ha voluto consultare la base sul web per sapere se gli elettori condividevano la sua scelta spaccatutto o se, invece, non indicavano con quali altre forze avrebbero voluto allearsi? Forse avrebbe evitato quella figuraccia al Senato.

 

 

Contumelie. Alle scurrilità berlusconiane e leghiste, Grillo ne ha opposte di proprie. Il risultato è un linguaggio violento con l’esaltazione della propria parte e l’ingiuria per gli avversari.
Cambia lo stile, perché con gli anni cambiano i costumi linguistici.
Un tempo “Me ne frego!” Ora “Vaffanculo!”.
Le tante informazioni offuscano la memoria. Credo di ricordare chi cominciò spezzando il curiale linguaggio Dc: il democristiano Cossiga. Fu lui a usare (… da Presidente della Repubblica!) un linguaggio offensivo perfino verso eletti nel Parlamento. Ricordate “Lo zombi coi baffi”?

 

 

Delusioni. Veltroni disse che se ne sarebbe andato in Africa. Sta qui
Ingroia affermò di avere scelto il Guatemala. È tra noi.
Mio cugino mi ha detto che va in gita a Frosinone… credergli?
 

 

Eidocalamus. Art Tribune informa, con un ottimo articolo di Filippo Lorenzin, sull’esistenza di generatori automatici per artisti e critici:. “Dovete scrivere uno statement, non avete idee per il tema della vostra prossima mostra o non riuscite a comporre un testo critico?” La risposta a questi dilemmi viene fornita, tra il serio e il faceto, dall’artista belga Jasper Rigole, che ha creato un ingegnoso generatore che sta facendo il giro del web in questi giorni.” Lorenzin ricorda pure che: “L’attitudine a ironizzare su alcuni aspetti della critica d’arte, però, può essere fatta risalire più indietro nel tempo” e riferisce che nel 1999, ad esempio, Brian Ashbee si chiese “Se l’arte contemporanea viene definita dai curatori e dai critici, come possono gli artisti combatterli? Per Ashbee soluzione semplice quanto irridente: utilizzare le loro stesse armi, ovvero il linguaggio”.   
Mi piace ricordare un altro precedente, ben più marcato per anni ed espressività. Realizzato da un artista italiano Valerio Miroglio (1928 - 1991) che creò nel 1980 l’Eidocalamus (detto anche Criticometro). E non c’erano le tecniche informatiche di oggi.

 

 

Zoom. “Se Gesù avesse finito la sua carriera sulla croce, sarebbe stato un buon eroe di tragedia; la resurrezione ha rovinato tutto”. (Emile Cioran)

 

 

Esco e chiudo. Se qualcuno mi cerca, sto al bar.

Archivio Newsletter

 

Ritorna SopraAutoscatto | Volumetria | Alien Bar | Enterprise | Nadir | Newsletter
Autoscatto
Volumetria
Alien Bar
Enterprise
Nadir
Cosmotaxi
Newsletter
E-mail