Scarica l'e-book gratuitamante

Scarica l'e-book gratuitamante
Scarica l'e-book gratuitamante
Scarica l'e-book gratuitamante
 


Scarica gratuitamente Adobe Acrobat Reader

 
     
Cosmotaxi
Cosmotaxi Gli special di Cosmotaxi  
     
Newsletter
Newsletter

Sentine e sentinelle

 
  [archivio spacenews]  
     
Alien Bar
Alien bar Sette coccodrilli  
  [le altre serate]  
     
Nadir
Come al bar Laurina Paperina  
  [archivio intervenuti]  
     
Ricerca
Come al bar Cerca i contenuti nel sito  
 

» ricerca globale adolgiso.it


 
 

» ricerca nella sezione cosmotaxi

 

 
  powered by google  
 
 
 

Loro sanno a che santo votarsi

Mo' qualcuno dirà che Padre Pio ed io non ci pigliamo proprio.
Già, perché torno ad occuparmi di lui dopo averlo nominato in un'altra, recente, mia newsletter, scusate se mi cito…come?…dovrei farlo più spesso?…sì, avete ragione, sono d'accordo anch'io, ma sapete com'è: ho il mio stile…per leggere quell'epistola, cliccate su Il Paradiso secondo l'Auditel.
Fotografi e operatori tv hanno trasmesso in questi giorni l'immagine di Padre Pio su di un cartello agitato dagli occupanti abusivi delle case (talvolta, seconde case) sorte nella Valle dei Templi.
Un dubbio mi tormenta: gli abusivi hanno per protettore quel Beato o quel Beato è lui stesso un abusivo (sia pure d'altre Valli e d'altri Templi)?
Di Santi, Beati, eccetera, il numero è cospicuo, specie dopo l'Anno Santo, perché il Papa ne ha sfornati con il ritmo d'un pizzaiolo il sabato sera; roba che passavate nelle vicinanze di Piazza S. Pietro e vi ritrovavate con l'aureola, ed è stato proprio un miracolo…sì, un miracolo, che non sia capitato anche a me!
Eppure, fra i tanti, gli abusivi d'Agrigento chi vanno a scegliere?…beh, insomma, lo sapete già.
Il corteo, cartello issato con l'effigie di Padre Pio, è partito, dopo una Messa, dalla Chiesa di S. Rosa, edificata anch'essa abusivamente, ma, si sa, alla fede non si comanda.
In quel pio (absit!) luogo, un sacerdote, nel TG1 di Albino Longhi, ha parlato. Senza nessuno che lo contraddicesse, infatti, nel reportage apparivano solo funzionari che ci facevano la figura di biechi repressori…dottor Longhi, ma lo vogliamo dire nello stesso servizio (prima o dopo che abbia parlato il prete faccia lei, oggi mi sento buono e le concedo la scelta) che il decreto Gui per i primi vincoli edilizi alla Valle dei Templi fu emanato dopo che nel '66 era cascato a valle un intero quartiere d'Agrigento? Dicevo del ministro di Dio che ha parlato in Tv. Volto aggrondato, aria severa, ha detto che quei poveretti erano da comprendere, e che lui sapeva quelle ruspe chi le mandava (come fosse un segreto). E all'intervistatore che gli chiedeva d'essere più esplicito, ha tuonato che la colpa era del Governo di Roma…Ed io, stupido, credevo fosse un merito, certo che ne prendo di cantonate!
Intorno echeggiavano moniti liturgici: "Cornuti!…Comunisti!" ed altre litanìe, fra le quali "Stato fuorilegge!"…"Deve decidere la Sicilia non Roma!"…"La Valle è cosa nostra!"
E su questa affermazione va a dare loro torto, concordiamo tutti.
A dire il vero, il cartello, ondeggiando sulle teste, un primo miracolo poco dopo lo ha fatto: ha sfondato un blocco di polizia. Il secondo, il più richiesto, no: le ruspe non sono state fermate.
Mio umile consiglio: Beato Frate e Grande Fratello, sia più solerte verso i suoi fans, sennò a Pietrelcina lo share s'inabissa, i fedeli non vedendo risultati apprezzabili passano ad altri sponsor celesti, e la promozione a Santo va a farsi benedi…ehm…volevo dire, se la scorda!

 

Archivio Newsletter

 

Ritorna SopraAutoscatto | Volumetria | Alien Bar | Enterprise | Nadir | Newsletter
Autoscatto
Volumetria
Alien Bar
Enterprise
Nadir
Cosmotaxi
Newsletter
E-mail