Cosmotaxi
Cosmotaxi Gli special di Cosmotaxi  
     
Newsletter
Newsletter

Sentine e sentinelle

 
  [archivio spacenews]  
     
Alien Bar
Alien bar Sette coccodrilli  
  [le altre serate]  
     
Nadir
Come al bar Laurina Paperina  
  [archivio intervenuti]  
     
Ricerca
Come al bar Cerca i contenuti nel sito  
 

» ricerca globale adolgiso.it


 
 

» ricerca nella sezione cosmotaxi

 

 
  powered by google  
 

L'ospite accanto a me è Giosetta Fioroni. Pittrice. Non sono un critico d'arte e non mi avventurerò in ipotesi classificatorie, ma mi pare artista difficilmente collocabile in correnti (operazione tentata da parecchi con scarso successo: pop art?...citazionismo?) perché, in tutti i periodi del suo lavoro, agisce un sentimento della vita che, proprio perché tale, non è riconducibile a correnti, schieramenti, trincee. I suoi "stenogrammi", l'uso dell'argento - un colore che nega se stesso, capace di rendere virtuale il reale - sono altrettanti segni che puntano all'allusività, alla metafora, alla leggerezza, ad immagini dolenti e felici. Ad esempio, la statua a grandezza naturale della Fioroni di oggi che tiene per mano una Fioroni bambina (o è il contrario?) di "Senex", mostra a lei dedicata dal fotografo Marco Delogu. Cospicua la sua presenza nel web, ma consiglio due siti che mi sembra siano i più completi: www.raisatzoom.com che contiene non solo note biografiche ma anche vari video, e www.comune.roma.it

 

Benvenuta a bordo, Giosetta…
Buongiorno!...Voglio chiarire che la mostra "Senex" è opera comune di Marco Delogu fotografo e Giosetta Fioroni pittore…
…insomma, contrariamente a quanto ho detto prima, non è dedicata da nessuno a nessuno…
Proprio così…
…e ti pareva che non toppavo! Ora voglio dedicarti…no, meglio cambiare…diciamo: voglio farti assaggiare questo Barolo Castello '93 Cantina Terre del Barolo… qua il bicchiere…ecco fatto. Adesso ascoltami: il Capitano Picard è bravissimo, per lodarne la guida, a Roma direbbero "è un bel manico", però noi nello spazio stiamo, schizziamo "a manetta", prudenza vuole che tu trasmetta sulla Terra un tuo ritratto fatto di poche parole…
Io sono una specie rara in estinzione: un artista
Accennavo in apertura alla mostra "Senex" con il fotografo Marco Delogu. Come hai vissuto quest'esperienza?...Ricordo ai più distratti che in tue opere dei primi anni Sessanta a volte usavi fotografie proiettate sulla tela, rielaborate poi attraverso la vernice d'argento, quindi la fotografia non è estranea al tuo lavoro…
Con Marco Delogu ci siamo divertiti molto, e realizzare le foto per Senex…per me è un bilancio positivo…spero anche per Marco!
Esprimersi oggi su tela e colori, lavorare con quei materiali, ha ancora un senso?
Tutto ha senso se qualcuno sa darlo questo senso…oggi, nella gran confusione, esiste tutto e il contrario di tutto, ogni "materiale" è buono per esprimersi.
Paul Virilio attacca l'arte moderna accusandola di trascurare il corpo rappresentato con tela e colori per imporre come vincente l'immagine spettacolare della videoinstallazione fatta di foto, fasci laser, alta definizione, eccetera. Tu che ne pensi di quella critica?
Ci sono pareri opposti a quelli di Virilio, ma niente è importante…in una società come la nostra bisogna avere successo e fare soldi!
Multimedialità è un termine che ha avuto tanto successo da provocare un abuso. Ho perfino visto reclamizzata una cucina come "cucina multimediale". Insomma, i suoi significati diventano troppi, rendendone generico il concetto. Una tua definizione di quel termine…
Multimediale non si pronuncia…è come mettersi le dita nel naso
Allora meglio non farlo.
Aldilà delle arti visive, in quale campo credi che ci siano oggi le più vivaci ricerche sul linguaggio?
Il linguaggio da indagare davvero oggi è il silenzio degli animali
A tutti gli ospiti di questa taverna spaziale, prima di lasciarci, infliggo una riflessione su Star Trek…che cosa rappresenta quel videomito nel nostro immaginario?
Per me non significa nulla. Detesto la fantascienza e affini!!
Siamo quasi arrivati a Fiorònya, pianeta abitato da alieni che si esprimono con stenogrammi…se devi scendere, ti conviene prenotare la fermata. Stoppiamo qui l'intervista, anche perché è finita la bottiglia di Barolo Castello '93 Terre del Barolo…
…mi raccomando: SEMPLICITA'!
Vabbè, ed io semplicemente ti saluto com'è d'obbligo sull'Enterprise: lunga vita e prosperità!

 

È possibile l'utilizzazione di queste conversazioni citando il sito dal quale sono tratte e menzionando il nome dell'intervenuta.

Vi preghiamo di non richiedere alla redazione recapiti telefonici, mail o postali dei nostri ospiti che non dispongano di un sito web; non possiamo trasmetterli in ottemperanza alla vigente legge sulla privacy.

 

Aggiungi il tuo commento sull'intervento di Giosetta Fioroni

 

commenti presenti

Copio e incollo dall'intervista: "Io sono una specie rara in estinzione: un artista". Non č mancanza di modestia, ma solo presunzione mi pare. Com'č possibile - aldilā del discutibile gusto - affermare una cosa simile! Nel momento in cui la figura dell'artista s'č moltiplicata attraverso tante nuove forme: la web-art, per dirne una soltanto. Per non citare le tante altre forme derivate dall'intercodice. E poi tutte le risposte sono acide, prive di quella semplicitā che lei stessa invoca nel finale. Boh!

inviato da aldo sogliani
 

Salve, avendo ascoltato una intervista della pittrice Fioroni oggi su radio TRE, ho cercato ma non trovato un sito su cui poter vedere i suoi lavori, solo questa intervista nel sito presente, per cortesia se possibile , se siete voi a conoscenza di dove posso soddisfare la mia curiosita ve ne ringrazio in anticipo. Graziano.

inviato da graziano guido
 

Grazie per aver visitato il sito. Non sapremmo darle indicazione se non quella dirivolgersi al sito rai per ottenere il testo dell'intervista o altri suggerimenti. Il sito rai: www.rai.it Cordiali saluti. Living Color

inviato da Studio Living Color
 

 

In questo numero sono a bordo.... Archivio completo Enterprise Naviga per aree tematiche

 

Ritorna SopraAutoscatto | Volumetria | Alien Bar | Enterprise | Nadir | Newsletter
Autoscatto
Volumetria
Come al bar
Enterprise
Nadir
Cosmotaxi
Newsletter
E-mail

Arti visive

 

Altan
Giovanni Bai
Tatiana Bazzichelli
Gabriella Belli
Billi Bilancioni
Rossana Bossaglia
Maria Campitelli
Piero Cavellini
Chiara Caracci
Piermario Ciani
Claudio Cravero
Raimondo Del Prete
Marco Delogu
Derrick de Kerckhove
Arianna Di Genova
Stefano Disegni
Pablo Echaurren
Vittorio Fagone
Giosetta Fioroni
Simone Frasca
Matteo Guarnaccia
Sandra Lischi
Teresa Macrė
Marco Marcon
Barbara Martusciello
Francesco Monico
Annamaria Monteverdi
Renato Nicolini
Franziska Nori
Luca Patella
Lorenzo Pezzatini
Fabrizio Plessi
Elisabetta Prando
Carmelo Romeo
Franco Santini
Antonella Sbrilli
Luigi Serafini
Elisabetta Sgarbi
Maria Rosa Sossai
Mino Trafeli
Luciano Trina
Marina Vergiani
Lea Vergine
William Xerra
Istvān Zimmermann

Archivio completo